Piano F

Immagini e storie differenti

Perché serve un Piano F

Il mondo è fatto di differenze: prima fra tutte quella tra donna e uomo, poi quelle che segnano donne e uomini su tutta la Terra: differenze etniche, culturali, di orientamento sessuale, spirituali. Differenze che vediamo ovunque, che incarniamo, che conosciamo bene.

Differenze vitali, creative, feconde: sappiamo che plasmano la vita e che sono capaci di agire anche nell’ombra e nel sottosuolo.

Ma le differenze sono anche invisibili, difficili da nominare, spogliate del loro significato dal racconto che prevale nella comunicazione sociale e nella pubblicità, nelle istituzioni politiche e in quelle formative.

Al posto delle differenze, spesso vediamo all’opera stereotipi. O, altrettanto spesso, vuoti: vuoti di senso, di immagini, di storie.

Piano F detesta gli stereotipi e ha l’ambizione di colmare almeno qualche vuoto.

Racconteremo le differenze con le parole, le immagini, le storie che sapremo inventare o che, semplicemente, avremo voglia di far conoscere a tutte e a tutti.

cropped-cropped-piano-last1.jpg

 

Annunci

8 commenti su “Perché serve un Piano F

  1. Silvia Neonato
    06/03/2015

    Che bello! In bocca alla lupa che, date le premesse, non vi mangerà ma si unirà a voi nel Piano F

    • pianoeffe
      06/03/2015

      Grazie Silvia! Che la lupa sia con noi 🙂

      • silvia neonato
        08/03/2015

        Scriverò di voi sul prossimo numero di @Leggendaria

  2. pianoeffe
    09/03/2015

    Che bello!

  3. Gaia
    08/04/2015

    Ho scritto un articolo che parla di Vocabolaria: https://ledonnevisibili.wordpress.com/2015/04/07/la-nuova-direttrice/ In 24 ore ha raggiunto molte lettrici e lettori, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate. Grazie! Gaia

    • adriana
      25/04/2015

      a me non suona bene e mai ha suonato bene il maschile quando si parla di una donna; avvocata, architetta, direttrice, ministra, ecc… mi suonano tanto bene, non mi suona bene per niente, invece, ” direttore donna” per esempio: ma che senso ha ? hai perfettamente ragione nel dire che a molti non suona perchè non sono abituati a queste parole: evviva vocabolaria

    • pianoeffe
      25/04/2015

      Grazie Gaia, un ottimo articolo!

      • Gaia
        29/04/2015

        Grazie a voi. Vi interesserebbe scrivere un post sul tema per Le Donne Visibili? Noi cerchiamo sempre nuove idee e nuove amiche per fare rete! Scrivetemi pure a gaia@gaiamanco.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: